Termini e condizioni generali

Termini e condizioni generali di consegna e pagamento

1. Applicazione

(1) I seguenti Termini e condizioni generali di consegna e pagamento (“CGFP”) si applicano ad ogni ordine inviatoci dal cliente. Inoltre, si applicano alle forniture future, ai servizi e alle offerte ai clienti se non incluse separatamente. Se l’oggetto di un contratto è la creazione e fornitura di programmi per il computer, verranno applicati i “Termini Generale di Licenza per la Fornitura e l’Utilizzo del Software” in quanto contengono termini diversi da quelli delle CGFP. Pe le altre condizioni saranno applicate le CGFP.

(2) Sono respinti tutti i termini e le condizioni del cliente che sono in conflitto. Per questo motivo l’applicazione di suddetti termini e condizioni vale solo se espressamente approvato da noi per iscritto.

2. Offerte ed ordini

(1) Le offerte da noi presentate non sono vincolanti fino alla nostra conferma scritta dell’ordine. I campioni e gli specimen sono solo dettagli generali che non sono per noi vincolanti.

(2) Siamo autorizzati ad accettare l’offerta del cliente di stipulare in contratto entro quattro settimane dal ricevimento dell’offerta previa altra disposizione contenuta nell’offerta del cliente. L’oggetto della fornitura deve essere definito nella nostra conferma dell’offerta.

(3) La nostra approvazione dell’offerta del cliente di stipulare in contratto deve avvenire per iscritto, fax o messaggio di posta elettronica.

(4) Dobbiamo essere autorizzati ad effettuare consegne parziali, premesso che ciò sia ragionevolmente accettabile da parte del cliente. Una consegna parziale è ragionevolmente accettabile se

a) la consegna parziale può essere utilizzata dal cliente per l’oggetto del suo utilizzo contrattuale;

b) la consegna dei prodotti restanti ordinati è garantita, e

c) la consegna parziale non comporta per il cliente spese o costi aggiuntivi, premesso che noi dichiariamo di voler coprire suddetti costi.

(5) Consegne di campioni sono considerate come accettate dal cliente e sono soggette a queste CGFP dopo la scadenza del periodo stabilito se non concordato diversamente per iscritto e se i campioni non ci sono stati restituiti dal cliente durante suddetto periodo. 

3. Prezzi

(1) I nostri prezzi non includono l’imposta sul valore aggiunto (IVA) obbligatoria e sono da considerare franco fabbrica. Non includono imballaggio, assicurazione, montaggio, spedizione e costi di consegna. Questo è senza pregiudizi alla clausola 11.

(2) Se il periodo tra l’accettazione e la data di consegna supera i quattro mesi e se in questo periodo aumentano i nostri costi di fabbricazione e produzione, abbiamo la facoltà di addebitare tali aumenti al cliente.

4. Termini di pagamento

(1) I termini di pagamento sono soggetti ad un accordo tra Yaskawa ed il cliente. Il punto principale riguardante i tempi di pagamento deve essere il ricevimento del pagamento da parte nostra.

(2) Se il cliente non esegue il pagamento come concordato o in caso di ritardo di pagamento, all’importo dovuto saranno aggiunti gli interessi di more pari al 5% dalla data di scadenza del pagamento. In caso di mancato pagamento da parte del cliente, questo dovrà pagare gli interessi di mora maturati e che hanno un tasso del 8% al di sopra del tasso di interesse di base. Inoltre, ci riserviamo il diritto di chiedere un risarcimento per i danni presenti e futuri.

(3) Un accordo relativo alla nostra richiesta di risarcimento sarà valido solo per le dispute con i clienti che sono inoppugnabili e riconosciute da una sentenza finale e definitiva del tribunale. Lo stesso vale per i diritti di ritenzione che il cliente può esercitare.

5. Consegna 

(1) Tutte le nostre consegne sono franco fabbrica dal magazzino o dalla sede di produzione di Yaskawa (FCA, Incoterms 2010) se non stabilito diversamente.

(2) Se non stabilito diversamente, i periodi concordati per le nostre consegne ed erogazioni inizia dal ricevimento della nostra conferma da parte del cliente. 

(3) Le date ed i periodi di consegna sono vincolanti solo tramite conferma scritta da parte nostra. 

(4) La consegna si considera come avvenuta entro la data stabilita quando la merce viene fornita al cliente prima della data di scadenza secondo FCA (Incoterms 2010) o in base alle altre condizioni degli Incoterms.

(5) Non saremo responsabili per l'impossibilità di consegna o per ritardi nella consegna a causa di eventi considerati di forza maggiore o di altri eventi che sono stati al momento della conclusione del contratto non prevedibili (ad esempio, qualsiasi tipo di guasti operativi, ritardi nei trasporti , scioperi, serrate legali, carenza di manodopera, materie prime o fonti di energia, difficoltà di ottenere tutti i permessi necessari ufficiali, azioni governative o qualsiasi consegna di forniture che sono eccezionali, incomplete o in ritardo), che non siamo responsabili. In questi casi informeremo immediatamente il cliente. Se la forza maggiore persiste per un periodo superiore ai sei mesi, le parti potranno rescindere dal contratto.

Se la consegna della merce è ritardata da noi, useremo ogni ragionevole sforzo per consegnare la merce in una fase successiva in una sola volta.

(7) Se il cinete è in ritardo o non riesce a ritirare la merce, sarà addebitata una tassa del 5% del prezzo di acquisto di stoccaggio per le merci, o in alternativa i costi di stoccaggio effettivamente sostenuti.

6. Responsabilità sul rischio

(1) Il rischio passa al cliente non appena la merce è pronta per la spedizione e abbiamo comunicato al cliente per iscritto o oralmente la nostra disponibilità per la spedizione, al più tardi, se la merce ha lasciato il nostro magazzino per la consegna al cliente.

(2) L’assicurazione per il trasporto deve essere conclusa solo su richiesta e a spese del cliente.

7. Riserva di proprietà

(1) Manteniamo la piena proprietà della merce consegnata fino al completo pagamento di tutti i crediti attuali o futuri derivanti dal rapporto commerciale con il cliente (“Merce Riservata").

(2) Se il cliente altera o lavora la Merce Riservata, riterremo che tali lavori sono stati effettuati per nostro conto. Quando le Merci Riservate sono trasformate o incorporate in altri prodotti, saremo co-proprietari dei prodotti risultanti nella proporzione del valore delle Merci Riservate al valore degli altri prodotti. La clausola 7 deve essere applicata ad ogni nuovo prodotto di questo tipo.

(3) Il cliente deve mantenere la Merce Riservata per nostro conto in custodia con la diligenza del buon commerciante.

(4) Previo recesso, il cliente può utilizzare solo la Merce Riservata nel normale svolgimento delle attività e vendere solo la Merce Riservata soggetta a riserva di proprietà. Senza il nostro previo consenso, il cliente non ha il diritto di disporre in altro modo delle Merci Riservate in un modo che interferisce con o comunque mette in pericolo i nostri diritti di tali merci, compresi, ma non limitatamente a, pegno o cessione a titolo di garanzia. 

(5) Il cliente deve informarci immediatamente in caso di azione di terzi contro le Merci Riservate o contro eventuali crediti ceduti a noi come sicurezza e di fornirci tutta la documentazione necessaria per avviare la procedura riconvenzionale contro terze parti. I costi di tali procedimenti riconvenzionali di terze parti o qualsiasi azione necessaria a ristabilire altrimenti tale azione di terze parti e per sostituire le Merci Riservate sono a carico del cliente, nella misura in cui non rimborsati da parte di terzi.

(6) Il cliente cede a noi tutti i crediti derivanti dalla rivendita della Merce Riservata o dalla trasformazione della Merce Riservata, a garanzia di obbligazioni attuali e future dei clienti derivanti dal rapporto d'affari tra noi e il cliente. Nel caso in cui il cliente rivende la Merce Riservata a un terzo insieme ad altre merci, il cliente cede a noi la sua pretesa di prezzo di acquisto per un importo pari a quello della Merce Riservata. Con la seguente accettiamo la cessione. Fino a quando il cliente rispetta i suoi obblighi contrattuali, la cessione delle rivendicazioni precedenti deve essere considerato come una cessione riservata. Oggetto di recesso, il cliente è autorizzato a riscuotere tali crediti. In caso di recesso, il cliente, su nostra richiesta, ci fornirà tutte le informazioni relative ai crediti ceduti e ai debitori che sono necessari per riscuotere tali crediti da noi stessi e informano i debitori della cessione di tali crediti. 

(7) Non eserciteremo i nostri diritti di recesso ai sensi della clausola 7 (4) e 7 (6) a meno che il cliente sia in ritardo nei pagamenti o a meno che una richiesta per aprire una causa o una procedura di insolvenza siano state depositate o il cliente ha sospeso i pagamenti.

(8) Se e nella misura in cui una riserva di proprietà non è efficace nella giurisdizione in cui si trovano le merci contrattuali, si considera concordato che il cliente ci fornisce una sicurezza che ha effetto uguale o simile a una riserva di proprietà. Se è necessaria la collaborazione del cliente, al fine di creare tale sicurezza, il cliente dovrà, a proprie spese, prendere tutte le misure necessarie, senza indebito ritardo.

(9) Il cliente deve assicurare a proprie spese le Merci Riservate contro il furto, rottura, incendio, acqua e altri danni.

8. Garanzia

(1) Nella misura in cui i prodotti da noi forniti e le prestazioni rese da noi sono difettosi, noi, a nostra indiscrezione, correggeremo tali difetti o organizzeremo una consegna sostitutiva in conformità con le norme di legge e delle disposizioni del presente articolo 8. Il cliente può scendere dal contratto solo dopo che due tentativi di correggere il difetto sono falliti. Richieste di risarcimento danni esistono solo nella misura di cui al punto 9. Tutti i prodotti sostituiti e le parti non già possedute da noi diventeranno di nostra proprietà.

(2) Eventuali reclami in relazione ai difetti andranno in prescrizione 12 mesi dopo il passaggio del rischio o il completamento del servizio e / o lavori di riparazione.

(3) Il cliente è tenuto a ispezionare ogni prodotto consegnato al ricevimento, senza indebito ritardo. Le richieste di garanzia devono essere escluse se obiezioni per quanto riguarda la quantità di beni e per quanto riguarda i difetti identificabili da un'attenta ispezione non vengono notificati a noi per iscritto entro otto giorni lavorativi dal momento della consegna; lo stesso vale per le obiezioni in materia di vizi occulti che non sono notificati a noi entro otto giorni dopo la loro identificazione. 

(4) Se un avviso di difetti del cliente è ingiustificata, il cliente rimborsa tutte le spese che abbiamo sostenuto a causa della comunicazione ingiustificata di difetti, a condizione che fosse colpa sua.

(5) Un servizio di assemblaggio o montaggio difettoso condotto da noi non deve essere considerato come un difetto del materiale in base alle norme per gli accordi di acquisto, ma solo come un difetto in base alle norme di accordi aziendali.

9. Responsabilità per i danni

(1) La nostra responsabilità - a prescindere dalla base giuridica - è limitata ai danni che noi oi nostri rappresentanti legali o ausiliari hanno causato da dolo o colpa grave o, in caso di violazione di obblighi contrattuali essenziali, per semplice negligenza.

(2) Gli obblighi contrattuali essenziali includono, ma non sono limitati a, l'obbligo di erogare le prestazioni in modo tempestivo e senza difetti, nonché gli obblighi di fornire consulenze, di proteggere e di diligenza, che avranno lo scopo di consentire al cliente di usare la merce consegnata secondo il contratto o per proteggere il personale del cliente o di terzi da possibili pericoli per la vita e l'incolumità fisica o la proprietà del cliente da danni rilevanti.

(3) In caso di semplice negligenza, la nostra responsabilità è limitata ai danni che sono tipici in casi analoghi e che erano prevedibili al momento della stipula del contratto o, al più tardi, al momento della violazione dell’obbligo, esclusi eventuali danni indiretti.

(4) Richieste di risarcimento danni ai sensi della Legge Federale sulla Responsabilità del Produttore, a causa delle caratteristiche di qualità garantita, o a causa di danni alla vita, al corpo o alla salute, non devono essere soggette alle disposizioni di cui sopra

10. Rifiuto di prestazione

(1) Se il contratto non viene eseguito per colpa del cliente e in violazione del contratto, il cliente dovrà risarcire i danni per un importo pari a tutte le spese sostenute da noi, ma in ogni caso non inferiore al 5% del valore netto della merce ordinata, a meno che il cliente può dimostrare che abbiamo subito un minor numero di danni. Lo stesso vale se rescindiamo dal contratto per questo motivo.

11. Condizioni speciali per la consegna e l’assemblaggio

(1) I costi per il montaggio, tariffe orarie, tariffe giornaliere, le spese di viaggio, gli altri costi, ecc. possono essere consultati dal listino in vigore della Divisione D & M o Robotica.

(2) Prima dell'inizio dei lavori, tutte le opere strutturali devono essere completate in una misura che il montaggio può iniziare immediatamente dopo la consegna. La fondamenta devono essere completamente asciutte e indurite e i locali in cui il montaggio dovrebbe aver luogo deve essere sufficientemente protetto dalle intemperie, ben illuminato e sufficientemente riscaldato.

(3) I costi per tutto ciò sono a carico del cliente.

a) numero adeguato di assistenti e tecnici qualificati necessari per i lavori di montaggio;

b) i dispositivi ed i materiali necessari per i lavori di montaggio;

c) lo scaricamento dei vagoni ferroviari e il trasporto delle merci dai vagoni, camion o nave al punto di montaggio gratuitamente. Ritardi di montaggio e funzionamento per i quali non siamo responsabili, sono rimborsati dal cliente ai sensi della presente clausola 11. Il rischio di trasporto per i prodotti acquistati è responsabilità del cliente.

12. Condizioni speciali per i lavori

Le seguenti condizioni devono essere applicate se il contratto è un contratto di lavoro:

(1) Senza indebito ritardo dopo la notifica del completamento dei lavori, il cliente dovrà effettuare un collaudo dell’oggetto del contratto, verificare la sua conformità con la funzionalità, stabilita contrattualmente, e le prestazioni e - premesso che non ci siano difetti, che devono essere notificati senza indebito ritardo - accettare il lavoro in forma scritta, al più tardi entro due settimane. Se il cliente non ci informa di eventuali difetti entro il termine di due settimane, il lavoro è considerato accettato, con l'effetto che il rischio per quanto riguarda la prestazione per il lavoro passa al cliente.

(2) Su richiesta del cliente, formeremo e addestreremo i dipendenti del cliente sulla gestione dei lavori presso la sede del cliente. In tal caso, il cliente dovrà sostenere i costi per il viaggio, l’alloggio e l’indennità del personale di formazione e di fornire - se necessario - sale corsi e indumenti protettivi in quantità sufficienti, a titolo gratuito.

(3) Al fine di fornire qualsiasi lavoro in tempo, il cliente dovrà tempestivamente e debitamente adempiere ai propri obblighi contrattuali di cooperare. Se il cliente non lo fa o non puntuale rispetto delle sue funzioni, i termini di consegna sono prorogati dal periodo di ritardo.

(4) Disposizioni dettagliate in relazione al dovere del cliente di cooperare sono contenute nel contratto sottostante.

(5) Diritti del cliente in caso di difetti dopo l'accettazione

a) Se il lavoro è difettoso, il cliente può chiedere un adempimento supplementare (cioè eliminazione del difetto o l’esecuzione di un nuovo lavoro). La scelta tra il eliminazione del difetto o l’esecuzione di un nuovo lavoro rimane a nostra indiscrezione.

b) Dopo la scadenza infruttuosa di un periodo di tempo fissato per l'adempimento, il cliente può eliminare qualsiasi difetto e richiedere il rimborso delle spese sostenute, a meno che non abbiamo il diritto di rifiutare la richiesta di adempimento supplementare.

(c) Nel caso in cui fallisce l’eliminazione dei difetti, ci rifiutare senza motivo di eseguire un lavoro supplementare o non forniamo un adempimento entro un periodo di tempo ragionevole fissato da parte del cliente, il cliente può ridurre il pagamento, recedere dal contratto e chiedere il rimborso delle spese senza alcun avvallo o richiesta di danni al posto della prestazione.

d) Il cliente non ha alcuna pretese per quanto riguarda i difetti causati da o derivanti da uso o manutenzione impropria dell'opera o modifiche al lavoro da parte del cliente o di terzi.

e) Le richieste del cliente per i difetti di lavoro vanno in prescrizione un anno dopo l'accettazione del lavoro.

13. Riservatezza

Il cliente deve trattare tutti i segreti commerciali e di business che sono dischiusi a lui durante l'esecuzione del contratto in modo riservato e non divulgare i segreti aziendali e commerciali a terzi. L’obbligo di riservatezza resta in vigore per un periodo iniziale di cinque anni dopo la conclusione del contratto. Yaskawa può chiedere un risarcimento per i danni che possono essere generati dalla divulgazione di informazioni riservate. Inoltre, il cliente dovrà pagare almeno 50.000 euro per ogni caso di non conformità con il suo obbligo di riservatezza.

14. Diritti sui risultati del lavoro / Copyright

Il cliente ha il diritto semplice, non esclusivo e non trasferibile di utilizzare i risultati del lavoro fatto nell'ambito di un contratto (come preventivi, disegni, analisi organizzative), nella misura in cui essi siano necessari per l'utilizzo del risultato del lavoro nel corso delle attività del cliente. 

15. Protezione dei dati

Yaskawa Europe GmbH prende molto seriamente la protezione dei dati dei suoi clienti. Per questo motivo rispettiamo tutte le regole e le leggi in vigore in materia. Yaskawa non trasmetterà i vostri dati ad aziende esterne al gruppo che non sono coinvolte con la consegna o l’esecuzione del vostro ordine. I dati richiesti per l’esecuzione dell’ordine saranno memorizzati, elaborati ed utilizzati dal Gruppo Yaskawa con la dovuta accortezza. I dati non saranno trasmessi ad una società non affiliata. Memorizziamo ed elaboriamo il vostro indirizzo e tutti gli altri dati per migliorare la nostra offerta e le nostre comunicazioni commerciali. Potete opporvi all’archiviazione ed elaborazione dei vostri dati per le comunicazioni commerciali inviando una e-mail a Yaskawa Europe GmbH, Hauptstr. 185, 65760 Eschborn, Germania o per e-mail a info@yaskawa.eu.com. Dopo aver ricevuto la vostra obiezione, non utilizzeremo i dati per scopi diversi da quelli previsti per le prestazioni del vostro ordine.

16. Disposizioni finali

(1) Il cliente è responsabile del rispetto di qualsiasi legge, mandati, norme, regolamenti vigenti e le eventuali azioni normative e politiche e deve procurare eventuali autorizzazioni, licenze e autorizzazioni e il rispetto di qualsiasi altra disposizione di legge che sono necessarie per svolgere la propria attività in conformità con la legge applicabile.

(2) Se la consegna della merce verso taluni paesi o territori o ad uno o più destinatari non è consentita o limitata a causa di sanzioni amministrative o regolamenti commerciali e sanzioni applicati ai nostri prodotti o a Yaskava o alle sedi di produzione di Yaskawa, o qualora tali restrizioni siano entrate in vigore dopo l'accettazione di un'offerta o durante la consegna, Yaskawa si riserva il diritto di recedere dal contratto e di addebitare le eventuali spese sostenute per il cliente.

(3) Il rapporto contrattuale è regolato dalle leggi della Repubblica Federale di Germania come tra persone domiciliate in Germania. Questo include, senza limitazione, i concetti giuridici e le condizioni contenuti in queste CGFP, le cui traduzioni dall'inglese non possono essere identiche ai termini tedeschi originali nella loro rispettiva interpretazione legale. La Convenzione delle Nazioni Unite sui Contratti per la Vendita Internazionale di Merci (CISG) non è applicabile.

(4) Il luogo di adempimento è Eschborn / Taunus in caso di consegna da parte della Divisione Drives & Motion, rispettivamente Allershausen in caso di consegna dalla Divisione Robotica.

(5) Il foro competente è Francoforte sul Meno, Germania. Tuttavia, ci riserviamo il diritto di citare in giudizio il cliente in qualsiasi altra giurisdizione legale.

(6) Non esistono accordi orali collaterali a questo contratto. Eventuali modifiche o integrazioni a queste CGFP dovranno essere fatte per iscritto. Questo si applica anche alla modifica di questa clausola di forma scritta.

(7) Qualora una disposizione delle presenti CGFP siano o diventino nulle, ciò non pregiudica la validità delle restanti disposizioni. Una disposizione non valida di queste CGFP deve essere sostituita da una disposizione valida che più si avvicina allo scopo commerciale previsto della disposizione non valida.

Data: Ottobre 2014